This post has already been read 3498 times!

Paolo Capasso, Antonella Barbera e Fabio Leone hanno inviato un cannolo nello spazio, ai confini della stratosfera per il “primo programma spaziale siciliano”, un esperimento tra scienza e ironia perfettamente riuscito. Con l’aiuto di un pallone sonda riempito di gas elio è stato portato ai confini dello spazio un cannolo alla ricotta, realizzato in fimo, con tanto di cilegina sopra che è stato montato a bordo della nave spaziale “Cannolo Transporter”, realizzata con materiali riciclati. Il pallone, decollato dalla Rocca di Cerere (Enna) ha quasi raggiunto la quota di 30mila metri e, in assenza di pressione atmosferica, è esploso consentendo all’astronave di planare, grazie a un paracadute, in località Bompietro, sulle montagne dell’entroterra siciliano. ll lancio è stato effettuato il 2 feb 2014 alle ore 08.20 con le autorizzazioni ENAC, ENAV e del 41° Stormo di Sigonella. Fonte: rainews.it

(1365)