This post has already been read 7630 times!

Una pizza margherita “firmata” da Carlo Cracco. La si può mangiare nel nuovo ristorante che lo chef veneto, ma ormai milanese d’adozione, ha aperto nel “salotto” di Milano, la Galleria Vittorio Emanuele II. Oltre al ristorante vero e proprio, una stella Michelin – la seconda Cracco l’ha “persa per strada” nel trasferimento dal vecchio locale in via Victor Hugo – e con prezzi difficilmente abbordabili per i comuni mortali, tra le novità della nuova elegante location dello chef c’è anche un bar-bistrot che si trova al piano terra della Galleria. Poco più di 20 coperti, un bancone bar e la possibilità di fare colazione, mangiare dei dolci, bere qualche drink e assaporare anche snack e pietanze. Con moderazione, se non volete staccare un assegno: l’acqua costa dai 4 ai 7 euro, un caffè 3 euro e 50, una birra dai..



continua su: FANPAGE

(0)