This post has already been read 1578 times!

Saranno una Pasqua e una Pasquetta caratterizzate da temperature miti ovunque, con il picco di 27 gradi in Sicilia. Ma ci sarà bel tempo soprattutto al Sud, mentre al Centro si prevede qualche annuvolamento e al Nord c’è il rischio di rovesci sparsi. Le previsioni sono del Centro Epson Meteo. Le temperature per le giornate di Pasqua e del Lunedì dell’Angelo, spiega il Centro, saranno in generale miti e piuttosto gradevoli. Previsti, in particolare, valori massimi compresi tra i 16 e i 20 gradi al Nord, tra i 19 e i 23 al Centro e tra i 20 e i 27 al Sud e in Sicilia. Il tempo sarà in prevalenza bello e soleggiato al Sud. Sulle regioni del Centro ci sarà qualche nube in più alternata comunque ad ampie schiarite. Al Nord la situazione sarà un po’ meno stabile, con nuvolosità variabile, ma prevalente, e con il rischio di locali e temporanee precipitazioni più probabili, come diffusione, nella notte e nelle prime ore di lunedì. Domani, intanto, mentre oggi “continua l’instabilità sul medio Adriatico e al Sud dove insistono i freddi venti settentrionali – spiega il meteorologo del Centro Epson Meteo Flavio Galbiati – il tempo migliorerà anche in queste regioni, mentre una nuova perturbazione porterà un peggioramento dalla serata al Nordovest”. In particolare domani mattina sono previste ancora nubi sparse al Sud con residui locali addensamenti su Gargano, Basilicata, sud della Calabria e Sicilia settentrionale. Tra la sera e la notte si prevede un peggioramento più diffuso sulle Alpi, in Trentino Alto Adige in estensione a tutto il Nord con fenomeni anche a carattere di rovescio e neve sulle Alpi fino ai 1200-1600 m. “Sabato, poi – aggiunge Galbiati – si prevede maltempo in molte zone del Nord, tranne l’alto Adriatico, e dei rovesci anche in Umbria, Toscana, Lazio e Campania”. Proprio sabato, infatti, arriverà la perturbazione numero 4 di aprile. Nel dettaglio, al mattino il tempo sarà instabile con rischio di rovesci e qualche temporale al Nordovest e tra bassa Toscana, Umbria e Lazio. Piogge isolate e deboli cadranno sulle Alpi orientali, in Friuli e in Campania. Nel pomeriggio, invece, verranno coinvolte dai rovesci anche Emilia Romagna, nord delle Marche e Campania. Le piogge saranno in attenuazione lungo la fascia costiera tra bassa Toscana e Lazio. Il tempo sarà piuttosto instabile tra l’est del Piemonte e l’ovest della Lombardia e nelle zone interne del Centro. Schiarite nelle isole. Tra la sera e la notte le piogge diverranno scarse e sempre più isolate. [Fonte: www.trmtv.it]

(412)