L’insalata di mare è un gustoso piatto di pesce fresco ideale per una cena o un pranzo estivo da servire come antipasto o secondo piatto.
L’insalata di mare si prepara con cozze e vongole aperte in padella e sgusciate, gamberi, calamari e un bel polpo sbollentati in acqua salata e tagliati a tocchetti.
Per renderla ancora più appetitosa noi abbiamo aggiunto una delicata dadolata di sedano e carote e condito il tutto con olio extravergine, sale e prezzemolo!

Ingredienti

  • 500g di Cozze
  • 200gr di Calamari
  • 500gr Vongole
  • 200gr Gamberi sgusciati
  • 1 Polpo di circa 1 Kg
  • 1 Carota
  • 1 Sedano
  • 1 Limone
  • Sale q.b.
  • Aglio 2 Spicchi
  • 5 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva

Preparazione

Per preparare l’insalata di mare iniziate dai molluschi. Pulite sotto acqua corrente le cozze e raschiate bene con una retina la superficie eliminando i cirripedi. Spurgate e pulite bene le vongole: lasciatele dentro una ciotola  con una manciate di sale grosso e copritele con acqua, muovendole con le mani una contro l’altra in modo che eliminino tutta la sabbia possibile, per un paio d’ore. Durante questo tempo cambiate l’acqua e il sale grosso e ripetete l’operazione ancora 1-2 volte, finchè l’acqua nella ciotola, dopo il riposo, non risulterà chiara e pulita del tutto. Ora pulite i calamari, separando la testa dal corpo con un paio di forbici ed eliminando la pelle. Sgusciate i gamberi, lasciando la coda e incidete, con un coltellino, il dorso così da eliminare il filo nero all’ interno.  Ora passate al polpo: se non è già pulito, eliminate il becco centrale. Ora passate alla cottura dei pesci: fate aprire le cozze e le vongole in padella con 2 cucchiai di olio e 2 spicchi d’aglio, coprendole con un coperchio e cuocendo per 3-4 minuti, poi sgusciatele, lasciandone qualcuna intera per la presentazione finale del piatto e mettetele da parte. Intanto preparate una pentola d’acqua aromatizzata con un limone diviso in quarti, una costa di sedano e 2 rametti di prezzemolo in cui farete cuocere i restanti pesci. niziate con il polpo: quando l’acqua starà bollendo, immergete per tre volte consecutive i tentacoli del polpo in modo da farli arricciare, poi immergetelo intero, abbassate il fuoco al minimo e, coprendo con un coperchio la pentola, lasciatelo cuocere per circa 40 minuti (circa 20 minuti per ogni 500 gr di polpo). Tirate fuori dalla pentola il polpo quando avrà terminato la cottura e proseguite nella stessa acqua con la sbollentatura dei calamari interi per 10 minuti. Cuocete anche i gamberi nella stessa acqua per 5 minuti. Una volta raffredati, tagliate a rondelle i calamari e a tocchetti il polpo. Preparate la dadolata di verdure tagliando a piccoli cubetti la carota e il sedano; poi sbollentateli in acqua per 3 minuti, scolateli e metteteli da parte. In una ciotola ponete l’olio, il sale e il prezzemolo e emulsionate con una frusta. Infine riunite insieme in una ciotola capiente i pezzi di polpo, le vongole, i gamberi, i calamari e le cozze, condite il pesce con l’emulsione di olio e mescolate bene affinchè il condimento si distribuisca su tutto il pesce. Alla fine aggiungete le verdurine, mescolate ancora e servite la vostra insalata di mare come preferite: leggermente tiepida o fredda!

Fonte [GialloZafferano.it]