La ricetta per la pasta con il pesce spada e melanzane si annovera alla grande famiglia della cucina siciliana anche se l’antica origine sembra non essere isolana. È in ogni caso certo che nella cucina siciliana, il pesce spada, è stato sempre molto gradito. Ciò risulterebbe dai resti  ritrovati nelle necropoli puniche e greche dai quali si deduce che questo pesce, a quei tempi, era particolarmente apprezzato.

Rispetto ai classici possiamo dire che, la nostra è una ricetta recente della cucina siciliana originaria della città di Messina. Senza tema di smentita possiamo dire che questa città è la patria del pesce spada, dove viene cucinato in mille modi. Non dimentichiamo tuttavia che la stagione calda porta abbondanza di questo raffinato pesce nella parte meridionale d’Italia, pertanto anche in altri luoghi dell’isola è possibile trovare squisitezze dove il pesce spada è l’ingrediente trionfante. Nel palermitano, ad esempio, il pesce spada, ritenuto utile per la cura della pelle e la vista, considerata la ricca presenza di vitamina A, viene preparato anche in deliziosiinvoltini. Il piatto che vi proponiamo è caratterizzato dal particolare connubio fra melanzane, pesce spada e l’inconfondibile profumo di menta.

Ingredienti per 6 persone
600 grammi di rigatoni
400 grammi fette di pescespada
1 kg di pomodori per salsa, pelati (trucco Giulia)
melanzane
3 spicchi d’aglio
Qualche foglia di mentuccia
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Olio di semi di arachide per friggere
Sale e pepe q.b.

Procedimento
Dopo aver tagliato le melanzane a cubetti friggerli in abbondante olio e metterli a sgocciolare su carta assorbente da cucina. In una padella far rosolare l’aglio (che toglierete dopo che sarà imbiondito), quindi unire il pescespada privato della pelle e tagliato a cubetti. Farlo rosolare per qualche minuto, sfumare, a fuoco vivace, con il vino e aggiungere il pomodoro tagliato a pezzetti. Aggiustare di sale e pepe e ultimare la cottura.
Nel frattempo lessare i rigatoni al dente, scolarli e metterli a mantecare con il condimento già  pronto e le melanzane fritte. Sistemare nei piati di portata adagiandovi sopra le foglioline di menta e servire.

Fonte [ricettedisicilia.net]